Hotel e ristorante sono temporaneamente chiusi a causa di Covid-19. La bottega è aperta da Giovedì a Domenica dalle ore 11:00 fino alle 16:00.



AZIENDA VINICOLA

L’azienda vinicola Taggenbrunn si trova in una delle posizioni migliori della Carinzia. La terra d’ardesia è ideale e l'orientamento delle vigne sulle colline esposte a sud rende il terreno particolarmente adatto alla coltivazione di vino di qualità superiore.

Le condizioni naturali ottimali insieme alla lunga esperienza, la dedizione e la passione del nostro viticoltore Hubert Vittori garantiscono la qualitá dei nostri vini. Nell'azienda vinivola Taggenbrunn si coltivano il Grüner Veltliner, il Sauvignon Blanc, il Pinot Blanc, il Pinot Gris, il Riesling, il Chardonnay, il Traminer, il Muskateller, lo Zweigelt e il Pinot Noir. La coltivazione è ecologica e viene eseguita perlopiù a mano e con tecniche tradizionali.

LA VITICULTURA IN CARINZIA

La coltivazione di vino fu confermata in Carinzia nel 822 dopo Cristo per la prima volta e a partire dal 800 ci sono già alcuni menzioni documentate. Anche allora fu di nuovo la chiesa a promuovere la coltivazione di vino. Una documentazione scritta esiste nei conventi di Arnoldstein, Millstatt, Ossiach, Viktring, St. Georgen am Längsee, Griffen, Eberndorf, St. Paul e Vizedom Bamberg a Wolfsberg. Le zone principiali odierni della coltivazione di vino ci sono nella regione di St. Veit an der Glan con il lago Längsee ed intorno alle rocche Taggenbrunn e Hochosterwitz. A contribuire principalmente allo sviluppo del vino nella regione è la coppia imprenditoriale Alfred e Andrea Riedl, che ha agito da “pionieri della coltivazione di vino” già negli anni 90 con i primi vigneti nella loro masseria. Oggi, più di vent’anni dopo, si coltiva del vino d’eccellenza su una superficie di 40 ettari.

LA VITICULTURA IN AUSTRIA

L’Austria si basa su una storia di oltre 2000 anni della coltivazione di vino. Nell'odierna area della città di Eisenstadt fu trovato un sepolcro con dei vinaccioli indubbiamente da classificare “vitis vinifera”.

Anche dopo, già nei tempi dei celti, l’uva non si mangiava solamente. Seguivano i romani che hanno contribuito alla grande diffusione della coltivazione di vino. Ai tempi dell’invasione barbarica, intorno a 500 dopo Cristo, la coltivazione cessò quasi completamente e fu ravvivata dalla chiesa solo dopo il settimo secolo.

BOTTEGA VINICOLA

La bottega è aperta da Giovedì a Domenica dalle ore 11:00 fino alle 16:00.



Weingut Taggenbrunn
Taggenbrunn 9
9300 St. Veit/Glan
Austria

Tel. +43 4212 30 200

oppure presso shop.taggenbrunn.at